FINANZIAMENTI all' IMPRESA

02 56569903...... info@normedia.it......... Affidamenti bancari, leasing,mutui con garanzia Mediocredito...............funz. commerc. 331 2825711

L' ASSICURAZIONE per il Rimborso IVA

E' ormai prassi la richiesta da parte dell'amministrazione richiedere una garanzia fideiussoria assicurativa per poter procedere al rimborso dell'iva a credito chiesta a rimborso

Cauzione Rimborso iva

Quando un contribuente vanta un credito iva nei confronti dell’amministrazione

finanziaria, può chiedere e ottenere il rimborso anticipato solo previa presentazione

di una fidejussione per rimborso iva contenuta in una speciale polizza fideiussoria.

La polizza fideiussoria per rimborso iva serve per garantire all’Agenzia delle Entrate

il rientro del rimborso erogato qualora, dopo eventuali accertamenti, venga constatata

l’illegittimità del rimborso ottenuto dal contribuente.

Questo tipo di fideiussione è stipulata dunque dal contraente (impresa o privato)

a beneficio dell’amministrazione finanziaria e deve contenere una garanzia della durata

di tre anni a decorrere dalla data di esecuzione del rimborso, senza possibilità di

proroghe, e non deve coprire tutto l'importo chiesto a rimborso.

Finalità della garanzia D.P.R. 633/1972

Finalità della garanzia D.P.R. 633/1972

Il contribuente che chiede il rimborso del credito IVA

 è tenuto a fornire, fino allo scadere dei termini per l'attività di risarcimento,

una garanzia anche sotto forma di fidejussione assicurativa

 al fine di garantire quanto ricevuto nel caso in cui, a seguito di accertamento, dovessero sorgere cause ostative al rimborso stesso.

In particolare la polizza fidejussoria di specie garantisce all'Amministrazione finanziaria il pagamento delle somme riguardanti l'IVA compresi i relativi interessi, spese, sanzioni connesse, dovuti dal richiedente a seguito di atto notificato entro il periodo di validità della garanzia per:

  • Eccedenze di imposta che risultino indebitamente rimborsate al richiedente relativamente all'anno in cui si riferisce la garanzia;
  • Crediti aventi lo stesso titolo (imposta sul valore aggiunto, compresi i relativi interessi, le spese e le sanzioni connesse) dell'Amministrazione nei confronti del richiedente, relativi all'anno in cui si riferisce il rimborso nonché quelli precedenti maturati nel periodo di validità della garanzia.

Differenza fideiussione bancaria e fideiussione assicurativa

Ecco le  differenze tra una fideiussione bancaria e una fideiussione assicurativa :

  1. l’iter  per  richiedere una fideiussione assicurativa è più snello e veloce rispetto a quello per una fideiussione bancaria;
  2. i tempi  di accettazione sono più brevi per la fideiussioneassicurativa che per la  bancaria
  3. la fideiussione assicurativa non richiede l’immobilizzo dei beni e capitali del richiedente
  4. la documentazione richiesta  può  variare a seconda che la richiesta sia di una persona giuridica SRL SPA SAS o persona fisica e dalle garanzie e ammontare del premio
  5. Quando si parla specificamente di polizza fideiussoria invece che di fideiussione assicurativa è inoltre bene sapere che si tratta di una garanzia atipica, che assicura al creditore la presenza di un soggetto solvibile (compagnia assicurativa) in grado di tenere il creditore stesso svincolato nel caso in cui il debitore sia insolvente nei suoi confronti. La fideiussione vera e propria invece mira a garantire l’adempimento dell’obbligazione del debitore principale .

Chiedi informazioni

Quanto costa

Definire un costo standard non è possibile perché sono molte le variabili  in gioco,

Nel costo complessivo di una polizza di garanzia fideiussoria sicuramente vengono considerati:

  1. il livello di rischio a cui si espone la Compagnia assicurativa,
  2. il tipo di garanzia fideiussoria,
  3. l’oggetto della fideiussione stessa,
  4. il tasso,
  5. la durata,
  6. il massimale garantito (che può coprire il debito totale o parziale).

Tipo di cauzione

Tipo di cauzione

  1. fideiussioni IVA
  2. concessioni edilizie
  3. diritti doganali
  4. cauzioni
  5. provvisoria appalti pubblici
  6. definitiva appalti pubblici
  7. rata a saldo nei lavori pubblica
  8. definitiva forniture e servizi enti pubblici
  9. provvisoria forniture e servizi enti pubblici
  10. generica di buona esecuzione enti pubblici
  11. generica di buona esecuzione tra privati
  12. diritti doganali
  13. CAR lavori pubblici
  14. transfrontaliere
  15. IVA di gruppo in compensazione
  16. rami elementari, R.C Famiglia

 

 

 

OPPURE  se non puoi aspettare

Liquidizza immediatamente i tuoi crediti Fiscali

Liquidizza immediatamente i tuoi crediti Fiscali

Oggi è possibile CEDERE a una Banca Specializzata il tuoi CREDITI IVA.

Se i tuoi bilanci sono penalizzati dalla minor liquidità che il credito iva ha imposto, e magari non riesci ad adempiere alle onerose  certificazioni preliminari che l'Agenzia d.E. richiede, ....consultaci ;

Liquidizza con una Banca specializzata il tuo credito e lascia a Lei tutti gli oneri e gli adempimenti.

Saranno professionisti altamente qualificati a verificare la congruità dei tuoi crediti e a gestirne il rimborso.

Tu riceverai immediatamente i fondi a titolo definitivo con la formula di Cessione .

I nostri servizi sono rivolti a:

I nostri servizi sono rivolti a:

 Aziende che desiderano smobilizzare

  1. i propri crediti vantati verso le Pubbliche Amministrazioni Italiane
  2.  i propri rimborsi fiscali
  3.  ottenere risorse finanziarie per la propria attività e per migliorare gli indici di bilancio.

 

Società in liquidazione

che vogliono arrivare ad una pronta liquidazione dell’attivo al fine di procedere alla cessazione dell’attività.

Procedure concorsuali

che vogliono monetizzare i propri crediti al fine di accellerare i piani di riparto per i propri creditori e gli adempimenti connessi alla chiusura.

Aquisizione crediti IVA

Aquisizione crediti IVA

    

  1. le percentuali offerte sono proporzionali ai tempi presunti di rimborso
  2. maggiore è il valore nominale e minore è l'incidenza dei costi fissi e quindi maggiore è l'offerta.

Crediti IRES e IRAP

Crediti IRES e IRAP

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  •  le percentuali offerte sono proporzionali ai tempi presunti di rimborso
  •  maggiore è il valore nominale e minore è l'incidenza dei costi fissi
  • e quindi maggiore è l'offerta.

 

  • COME  si fa  ?

  • - La cessione del CREDITO FISCALE  è un negozio bilaterale regolamentato dagli artt. dal 1260 al 1267 del codice civile.
  • - a comparire saranno l'AZIENDA che detiene il credito e la FINANZIARIA che lo acquisterà .
  • - La cessione può essere effettuata senza l'accettazione del debitore ceduto al quale però è obbligatorio notificarla.
  • - La Finanziaria  acquista i crediti  in formula pro-soluto, sollevando la AZIENDA  dall'eventuale inadempienza  del debitore.
  • - Per cedere i crediti fiscali è necessario  un atto notarile oppure le  firme autenticate da un Notaio.
  • QUALI SONO I TEMPI
  • - un'offerta di acquisto entro 15 giorni lavorativi dalla ricezione completa dei documenti probatori del credito,
  • - stipula del contratto di cessione e pagamento entro 10 giorni lavorativi dall'accettazione  

Fasi dell'Acquisizione

Fasi dell'Acquisizione

1-Analisi preliminare

  • Documentazione Iniziale
  • Due Diligence

2-Formalizzazione proposta

  • Proposta d'Acquisto
  • Accettazione

3-Definizione operazione

  • Completamento Due Diligence
  • Stipula Contratto d'Acquisto
  • Pagamento del Corrispettivo

Credito D'imposta

Per credito d'imposta si intende qualsiasi credito che il contribuente vanta nei confronti delle casse dell'erario dello Stato.

Qualora si verificasse questa situazione detto credito può essere utilizzato per andare a compensare eventuali debiti, per il pagamento delle imposte dovute e infine,

quando ammesso dalla casistica, se ne può richiedere il rimborso