FINANZIAMENTI all' IMPRESA

02 56569903...... info@normedia.it......... Affidamenti bancari, leasing,mutui con garanzia Mediocredito...............funz. commerc. 331 2825711

Termosconto volantino.....scarica il volantino

NorGas

 

200 kWe  ceduti in rete

300 kw termici da utilizzare

Ottenere un forte sconto sul consumo termico senza investire nulla , grazie ad un fondo green energy.

              Un aiuto CONCRETO all’ambiente ,

                    un VERO risparmio in bolletta

 

Utilizzare un impianto di cogenerazione NorGas alimentato a biomasse significa preferire uno tra i migliori investimenti  per l’ambiente circostante ed Economico, per alcune ragioni ineccepibili:

 

 

        eco-sostenibilità con riduzioni di emissioni di CO2 per oltre 800 tonnellate annue,

 

        utilizzo come combustibile di residui, scarti, potature, materiali cioè che da problema ambientale diventano inestimabili risorse,

 

        tecnologia, produzione e commercializzazione made in Italy.

 

I nostri impianti di cogenerazione utilizzano motori endotermici in modalità Dual Fuel.

 

Utilizzano una percentuale minima di gasolio (biodiesel/olio vegetale) che consente al motore di restare sempre acceso pur non producendo energia (ma con il parallelo rete a zero o negativo) con meno di 800 gr. di gasolio all’ora,

 

permettendo la produzione di energia elettrica e TERMICA con qualsiasi gas che abbia un potere calorifico superiore a 250 Kcal/

Risparmia sui costi di riscaldamento e gas ... senza investire 1 euro

Risparmia sui costi di riscaldamento e gas ... senza investire 1 euro

Uno sconto fino al 50% sulle spese di riscaldamento,  sul costo effettivo della bolletta del gas ???!!!

Installiamo a ns spese presso il tuo sito una macchina cogeneratore di elettricità a acqua calda

Installiamo a ns spese presso il tuo sito una macchina cogeneratore di elettricità a acqua calda

Noi ammortizziamo l'investimento grazie agli incentivi GSE ,

e perciò possiamo farti

 

 un considerevole sconto

sulle bollette per il tuo riscaldamento,

comprando da noi il calore anche a metà prezzo

Gli impianti della linea NorGas sono stati progettati e realizzati con un approccio altamente innovativo che ha massimizzato tutti i vantaggi della gassificazione, risolvendo quei problemi che ancora ne limitavano la diffusione industriale su ampia scala.

 

 

L’impianto NorGas 200  produce:

        200 kW elettrici

 

        300 kW termici per circa 8.000 ore annue, pari a 2.400.000 kWh Termici .

 

E’ assolutamente indicato per attività energivore con consumi termici, poichè, oltre a garantire i vantaggi legati alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, che verrà ceduta totalmente in rete al GSE, riduce i costi economici e ambientali legati all’acquisto di combustibili per la produzione di energia termica per la climatizzazione o uso industriale.

 

Innovazione, sostenibilità, redditività e futuro si fondono al meglio in un unico progetto per la produzione responsabile di green energy.

 

 

Di seguito, alcuni dati riassuntivi della produzione, i principali indici e parametri di redditività.

Investi Tu o usa il ns Fondo

Investi Tu o usa il ns Fondo

Riepilogo indici economici del progetto

                   Unità 200 kw

Costo dell' impianto                                                            € 1.200.000

Costo complessivo investimento                                      € 1.200.000

Equity                                                                                        € 300.000

Fatturato per 20 anni                                                        € 10.790.320

MOL totale per 20 anni                                                       € 4.553.268

MOL medio annuo per i primi 20 anni                                € 227.663

EBITDA Rendimento al netto  del finanziamento              € 291.054

Pay Back                                                                                      anni 4,1

ROI annuo per i primi 20 anni %                                                   24%

ROE annuo per i primi 20 anni %                                                  76%

IRR o TIR %                                                                                         37%

Attualmente, in materia di biomasse, la “gassificazione” viene considerata una delle tecnologie più valide e promettenti ai fini della produzione di energia elettrica sia per quanto riguarda l’efficienza, sia per quanto riguarda l’impatto ambientale.

Il processo consta di due fasi fondamentali:

  1. generazione di syngas all’interno del reattore di gassificazione;
  2. • produzione di energia elettrica e calore, mediante motore endotermico.

Durante la gassificazione, la biomassa ancora umida viene immessa in un essiccatore che fa evaporare l’acqua in eccesso.

Una volta essiccata, la biomassa passa nel gassificatore, dove viene trasformata in un gas sintetico (syngas) composto da azoto molecolare (N2), vapore (H2O), monossido di carbonio (CO), anidride carbonica (CO2), idrogeno molecolare (H2), metano (CH4) e una piccola frazione di idrocarburi più pesanti.

Successivamente, il gas sintetico viene raffreddato, filtrato e compresso fino ad essere pronto per alimentare il generatore di corrente elettrica.

 

Uno tra i migliori investimenti al mondo, cogenerazione alimentata a biomasse

Uno tra i migliori investimenti al mondo, cogenerazione alimentata a biomasse

Redditività più elevata, con tassi di rendimento annui

superiori     al      30%.

  1. Percentuale di rischio minima, quale è quella dei titoli di stato (il GSE, che è emanazione del Ministero delle Finanze, eroga incentivi per ben 20 anni).

  2. Eco-sostenibilità con riduzioni di emissioni di CO2 per oltre 800 tonnellate annue.

  3. Utilizzo come combustibile di residui, scarti, potature, materiali, cioè che da problema ambientale diventano risorsa.

  4. Tecnologia, produzione e commercializzazione made in Italy.

Questi impianti di cogenerazione sono realizzati con motori a gasolio (diesel),

Questi impianti di cogenerazione sono realizzati con motori a gasolio (diesel),

Utilizzano una tecnologia proprietaria che consente al motore di restare acceso pur non producendo energia (ma con il parallelo rete a zero o negativo) con meno di 800 gr. di gasolio all’ora,

permettendo la produzione di energia elettrica con qualsiasi gas abbia un potere calorifico superiore a 250 Kcal/kg.

I nostri impianti possono essere installati all’aperto, sotto una tettoia, in un locale idoneo,

oppure forniti con loro box dedicato standard o progettato su misura sulle specifiche del cliente.

 

Le soluzioni tradizionali,

  • quali lo smaltimento in discarica o
  • l’incenerimento in grandi impianti centralizzati,

sono ormai soluzioni limite che presto diverranno insostenibili e/o inapplicabili per svariati motivi, dal rifiuto delle popolazioni alle problematiche ambientali e quindi è necessario ripensare e riprogettare tutta la filiera per predisporre risposte concrete e sostenibili sotto tutti i punti di vista.

Questa è la formulazione prevista dalla Direttiva Europea 2009/28/CE.: BIOMASSE

Questa è la formulazione prevista dalla Direttiva Europea 2009/28/CE.: BIOMASSE

la frazione biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica 

  1. provenienti dall’agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali),
  2. dalla silvicoltura e dalle industrie connesse,
  3. comprese la pesca e l’acquacoltura,
  4. nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani.

 

Sostanzialmente, si possono dividere le biomasse in due gruppi:

  1. BIOMASSA dal punto di vista ecologico;
  2. BIOMASSA dal punto di vista energetico: le biomasse sono forme biotiche che possono essere usate come fonti di energia.

Di seguito, un elenco esemplificativo delle biomasse ad uso energetico:

Di seguito, un elenco esemplificativo delle biomasse ad uso energetico:

boschi, inclusi cespugli, foglie, derivati dalla cosiddetta “Short rotation” (la pratica del “seminare” alberi ad accrescimento rapido);

  • prodotti agricoli, scarti e potature, coltivazioni ad uso energetico dedicate;
  • scarti animali di qualsiasi tipologia (deiezioni, scarti di macellazione, ecc.);
  • scarti di lavorazione delle aziende agroalimentari (sansa, vinacce, buccino di pomodoro, pastazzo agrumi, ecc.);
  • rifiuti organici quali: verde pubblico, FORSU (frazione organica), rifiuti industriali organici, fanghi da depurazione, ecc.

Va osservato che molta della biomassa, oggi, disponibile, in altri termini, di ottimo materiale energetico, è classificata e equiparata a rifiuto, cosicché, anziché essere utilizzata per la produzione di energia, inquina e viene smaltita a costi elevati.

POTERE CALORIFICO DELLE PRINCIPALI MATRICI

POTERE CALORIFICO DELLE PRINCIPALI MATRICI
TIPO COMBUSTIBILE POTERE CALORIFICO UNITÀ DI MISURA PARI A KWh
GAS METANO 8500 Kcal/mc 10
G.P.L. 6070 Kcal/lt 7.3
GASOLIO 8250 Kcal/lt 9.6
MAIS 6000 Kcal/kg 6.9
PELLETS 4500 Kcal/kg 5.2
TRONC. SEGATURA 4500 Kcal/kg 5.2
LEGNA 3500 Kcal/kg 4
CIPPATO 3000 Kcal/kg 3.5
GUSCI DI NOCCIOLA 4200 Kcal/kg 4.9
GUSCI DI MANDORLE 4200 Kcal/kg 4.9
GUSCI DI PRUGNE 4200 Kcal/kg 4.9
GUSCI DI PISTACCHIO 4200 Kcal/kg 4.9
GUSCI DI PINOLI 4200 Kcal/kg 4.9
GUSCI DI CILIEGIA 4200 Kcal/kg 4.9
NOCCIOLINO DI OLIVA 4500 Kcal/kg 5.2
SEMI DI UVA 4500 Kcal/kg 5.2
SEGATURA 3000 Kcal/kg 3.5
TRUCIOLI 3000 Kcal/kg 3.5
TRALCI DI POTATURA 3000 Kcal/kg 3.5
OSSO DI PESCA 4200 Kcal/kg 4.9
OSSO DI ALBICOCCA 4200 Kcal/kg 4.9

produzione di energia elettrica e calore, mediante motore endotermico.

produzione di energia elettrica e calore, mediante motore endotermico.

Durante la gassificazione, la biomassa ancora umida viene immessa in un essiccatore che fa evaporare l’acqua in eccesso.

Una volta essiccata, la biomassa passa nel gassificatore, dove viene trasformata in un gas sintetico (syngas) composto da azoto molecolare (N2), vapore (H2O), monossido di carbonio (CO), anidride carbonica (CO2), idrogeno molecolare (H2), metano (CH4) e una piccola frazione di idrocarburi più pesanti.

Successivamente, il gas sintetico viene raffreddato, filtrato e compresso fino ad essere pronto per alimentare il generatore di corrente elettrica.